CONVOCAZIONE DEL IV° CONGRESSO ORDINARIO DI ARCIGAY BERGAMO CIVES

10 settembre 2016
Commenti: 0
Categoria: Eventi, News
10 settembre 2016, Commenti: 0

ARCIGAY BERGAMO CIVES
COMITATO PROVINCIALE ARCIGAY
SEDE LEGALE: VIA AZZANO SAN PAOLO N. 31, STEZZANO (BG)
CODICE FISCALE: 95179670161

CONVOCAZIONE DEL IV° CONGRESSO ORDINARIO

Alle socie e ai soci

E’ convocato il IV° Congresso ordinario di Arcigay Bergamo Cives – Comitato provinciale Arcigay

in prima convocazione
per il giorno 08 OTTOBRE 2016 alle ore 07.30

presso la sede legale in Stezzano (BG), Via Azzano San Paolo n. 31

e, qualora non si raggiunga il sufficiente numero legale,
in seconda convocazione

per il giorno 09 OTTOBRE 2016 alle ore 15.00

presso la sede ARCI in Bergamo, Via Giacomo Quarenghi n. 34

per discutere, in prima o eventualmente in seconda convocazione, dei seguenti punti all’ordine del giorno:

1. Approvazione del rendiconto di esercizio per l’anno 2016;
2. Illustrazione e votazione degli Ordini del Giorno e delle Mozioni di modifica dello Statuto;
3. Illustrazione e votazione delle proposte di programma associativo ed elezione del o della Presidente dell’Associazione e dei o delle componenti del Consiglio Direttivo;
4. Elezione dei o delle componenti del Collegio dei Garanti;
5. Elezione dei o delle componenti del Collegio dei Revisori dei Conti;
6. Conferimento della delega al Consiglio Direttivo per l’indicazione del consigliere o della consigliera nazionale da eleggere nel Consiglio nazionale di Arcigay;
7. Varie ed eventuali.

Il Congresso è convocato secondo le norme dello Statuto di Arcigay Bergamo Cives, dello Statuto nazionale di Arcigay e del Regolamento approvato dal Consiglio direttivo di Arcigay Bergamo Cives.
Si ricorda che l’esercizio del diritto di voto, attivo e passivo, richiede l’iscrizione ad Arcigay Bergamo Cives ovvero il regolare pagamento della quota sociale annuale entro la data di convocazione del Congresso.

Bergamo, 06 settembre 2016

Il Segretario
Luca Pandini
Associazione Arcigay Bergamo Cives
Comitato territoriale di Arcigay
Via Azzano San Paolo, 31
24040 – Stezzano (BG)

REGOLAMENTO CONGRESSUALE

Art. 1 (Introduzione)
Il Congresso è il massimo organo deliberante dell’Associazione Arcigay Bergamo Cives. Al Congresso hanno diritto di partecipazione, di voto e di elettorato attivo e passivo tutti gli associati e le associate che si siano iscritti e iscritte o che abbiano versato il pagamento della quota associativa entro la dichiarazione di inizio del Congresso stesso da parte del Presidente del Congresso. Ai sensi dell’articolo 6 dello Statuto di Arcigay Bergamo Cives, ogni associato o associata partecipante al Congresso ha diritto ad un voto e può rappresentare altri associati o/e associate, mediante delega scritta olografa con data e luogo e con allegata fotocopia della carta di identità dell’associato o dell’associata e della sua tessera Arcigay, che deve essere stata validamente rilasciata o rinnovata entro la data del Congresso stesso al momento della scrittura della delega.
Il Congresso si tiene nella sede dell’Associazione, a meno che problemi organizzativi o logistici non impongano diversamente. In tal caso la sede verrà designata in sede di convocazione. La convocazione del Congresso, che dovrà indicare, oltre alla sede, anche la data e l’ora di prima e di seconda convocazione, dovrà essere pubblicizzata nella maniera più ampia possibile e dovrà comunque essere affissa almeno 30 giorni prima nella sede del Comitato territoriale, al fine di rendere possibile la partecipazione di tutti gli associati e di tutte le associate.
Il Congresso è valido in prima convocazione con la presenza della maggioranza assoluta degli associati e delle associate e, in seconda convocazione, trascorse almeno ventiquattro (24) ore, con gli associati e le associate presenti.
Del Congresso dovrà essere redatto un verbale analitico riassuntivo sottoscritto dal Presidente del Congresso e dal Segretario verbalizzante.
Le delibere vengono approvate a maggioranza semplice dei e delle votanti, salvo il caso in cui, prima del voto, il Congresso decida, a maggioranza semplice dei e delle votanti, di ricorrere a maggioranze diverse e fatto salvo quanto previsto dall’art. 23 dello Statuto in relazione allo scioglimento dell’Associazione.

Art. 2 (Convocazione del Congresso)
Il Congresso dell’Associazione Arcigay Bergamo Cives viene convocato nelle modalità e per le finalità indicate dallo Statuto dell’Associazione. Il Congresso è convocato dal Presidente, con un preavviso di almeno 30 giorni dalla data dell’adunanza, ogni qualvolta:
a) gli obblighi statutari lo prevedano;
b) almeno ogni tre anni;
c) il Presidente lo ritenga necessario;
d) quando viene richiesto con ordine del giorno motivato da un 1/5 degli associati e delle associate o 1/10 qualora il numero dei essi sia superiore a 500;
e) si debba procedere alle elezioni dei delegati al Congresso nazionale di Arcigay.

Art. 3 (Poteri del Congresso)
Il Congresso è il massimo organo deliberativo dell’Associazione.
Ad esso spetta:
a) discutere e approvare il progetto associativo;
b) discutere ed approvare le proposte di modifica dello Statuto;
c) eleggere:
il o la Presidente;
i o le componenti del Consiglio direttivo;
il Collegio dei Garanti;
il Revisore dei Conti/Collegio dei Revisori dei conti;
approvare le linee generali del programma triennale di attività;
eleggere nei tempi e nei modi previsti dallo Statuto nazionale di Arcigay, i delegati al Congresso nazionale.

Art. 4 (Partecipazione)
Possono partecipare al Congresso, candidarsi alle cariche elettive e votare, tutti gli associati e le associate che si siano iscritti e iscritte ad Arcigay Bergamo Cives, a norma dello Statuto dell’Associazione e dell’art. 8 dello Statuto nazionale di Arcigay, entro una settimana di calendario dalla data della prima convocazione del Congresso o che, entro tale data, siano in regola con il versamento della quota associativa. I partecipanti al Congresso devono accreditarsi prima del voto. In caso di votazioni derivanti da obblighi statutari nazionali possono candidarsi alle cariche elettive e votare, nelle stesse modalità sopra descritte, tutti gli associati e le associate che si siano iscritti/e al Comitato territoriale Arcigay Bergamo Cives, ai sensi dell’art. 6 dello Statuto territoriale e dell’art. 8 dello Statuto nazionale di Arcigay.

Art. 5 (Candidature)
Tutte le candidature alle cariche statutarie possono essere presentate dagli associati e dalle associate che siano in regola con il versamento della quota associativa entro una settimana dalla data di prima convocazione del Congresso e devono essere vincolate alla presentazione in forma scritta di una proposta di programma associativo. Ogni proposta di programma associativo dovrà essere collegata ad una Lista formata da un minino di 5 ad un massimo di 7 associati o associate e sottoscritta da almeno 5 associati o associate; tutte le candidature e le sottoscrizioni saranno valide solo nel caso in cui provengano da associati o associate iscritti o iscritte ad Arcigay Bergamo Cives ovvero in regola con il pagamento della quota associativa ad Arcigay Bergamo Cives entro una settimana prima della data della prima convocazione del Congresso. Ogni Lista dovrà indicare al suo interno il candidato o la candidata Presidente di Arcigay Bergamo Cives – Comitato territoriale di Arcigay e le candidature al Consiglio Direttivo.
Le proposte di programma associativo, le relative Liste di candidati e candidate e le sottoscrizioni degli associati e delle associate previste dovranno essere inviate all’Associazione, al Presidente in carica e al Consiglio Direttivo in carica unicamente
– presso la casella di posta elettronica: presidente@arcigaybergamo.it in formato pdf ,
– tramite raccomandata (farà fede la data d’invio) all’Associazione Arcigay Bergamo Cives – Comitato territoriale di Arcigay, Via Azzano San Paolo n. 31, 24040 – Stezzano (BG),
entro le ore 20:00 del settimo giorno precedente alla data del Congresso.
Le candidature alle cariche statutarie associate al programma devono essere presentate per iscritto, sottoscritte in originale e contenere:
Nome e Cognome;
N° di tessera Arcigay;
Data e luogo di nascita;
Residenza;
Recapito telefonico
E-mail;
Atto di liberatoria per il trattamento dei dati personali finalizzata esclusivamente alle pratiche congressuali.
Per la carica di delegato al Congresso Nazionale di Arcigay le candidature si possono presentare entro e non oltre le ore 20:00 del settimo giorno precedente alla data del Congresso territoriale. Per la carica di delegato al Congresso nazionale non sono necessarie firme di sostegno.
Il sostegno alla candidatura e alle linee politico programmatiche avviene attraverso la sottoscrizione delle stesse con indicazione del nome, cognome, data e luogo di nascita e n° di tessera Arcigay. Ogni associato/a potrà firmare una sola proposta di programma associativo e non è possibile vincolarsi a più di una proposta di programma associativo. Le singole candidature degli associati e delle associate al Collegio dei Revisori dei Conti si possono presentare fino all’apertura dei lavori congressuali, fermo restando l’incompatibilità della carica di Revisore dei Conti con qualunque altra carica associativa. I candidati che volessero organizzare incontri nella sede dell’Associazione Arcigay Bergamo Cives – Comitato territoriale di Arcigay dovranno invitare, con un preavviso di almeno tre giorni lavorativi, eventuali altri candidati all’Associazione Arcigay Bergamo Cives – Comitato territoriale di Arcigay, Via Azzano San Paolo n. 31, 24040 – Stezzano (BG).

Art. 6 (Ordini del Giorno e proposte di emendamenti allo Statuto)
Le proposte di Ordine del Giorno per il Congresso devono essere improrogabilmente presentate in forma scritta e sottoscritta da almeno 5 associati o associate, iscritti/e ovvero in regola con il pagamento della quota sociale alla data di convocazione del Congresso, entro l’apertura della seduta congressuale. Le proposte di modifica dello Statuto devono essere iderogabilmente presentate in forma scritta e supportate da almeno 10 associati o associate firmatari o firmatarie, iscritti/e ovvero in regola con il pagamento della quota sociale entro la data di convocazione del Congresso, entro le ore 20:00 del quinto giorno precedente alla data del Congresso.

Art. 7 (Modalità di accreditamento)
Sono ammessi e ammesse al voto solo gli associati e le associate dell’Associazione Arcigay Bergamo Cives che abbiano i requisiti previsti agli articoli 1 e 4 del presente Regolamento. Il Presidente uscente si occupa della fase di accreditamento, che ha facoltà di delegare sotto la propria responsabilità

Art. 8 (Apertura del Congresso)
Il Congresso verrà aperto dal Presidente uscente dell’Associazione Arcigay Bergamo Cives – Comitato Territoriale di Arcigay, che chiederà l’elezione del o della Presidente del Congresso tra le candidature proposte e raccolte precedentemente dal Consiglio direttivo o in seno all’inizio dei lavori del Congresso. Il o la Presidente del Congresso nominerà un/a Segretario/a che verbalizzerà le deliberazioni adottate su apposito verbale. In caso di perdurante assenza del Presidente del Congresso, si procederà a nuova nomina tra i candidati e le candidate presenti.

Art. 9 (Scrutinio)
Dovranno effettuare le operazioni di scrutinio il o la Presidente del Congresso, il/la Segretario/a del Congresso e il Presidente uscente dell’Associazione Arcigay Bergamo Cives, qualora egli non sia stato eletto come Presidente o Segretario del Congresso stesso. Le operazioni di spoglio sono pubbliche.

Art. 10 (Compiti del o della Presidente del Congresso)
Compito del o della Presidente del Congresso è assicurare l’ordinato, regolare e sereno svolgersi dei dibattiti e delle votazioni, delle quali ne proclama i risultati. È sua prerogativa far allontanare chi dovesse causare intralcio ai lavori congressuali. Il o la Presidente deve interrompere l’accredito dei partecipanti nel corso delle votazioni.

Art. 11 (Votazioni)
A seguito del dibattito congressuale di presentazione del bilancio delle attività, di presentazione degli Ordini del giorno, delle mozioni di modifica dello Statuto e della presentazione dei candidati alle cariche associative, vengono aperte le procedure di voto. Si svolgeranno nel seguente ordine tutte le votazioni che prevedono:
Ordini del giorno;
eventuali mozioni di modifica allo Statuto.
Per quanto riguarda le eventuali modifiche dello Statuto, si ritengono approvate quelle che ottengono la maggioranza semplice dei voti validamente espressi, escludendo astensioni e voti nulli. Nel caso di più proposte di modifica al medesimo articolo o punto dello Statuto, verrà approvata, tra quelle che hanno ottenuto la maggioranza dei voti validamente espressi, escludendo astensioni e voti nulli, quella che avrà ottenuto il maggior numero di voti.
Le votazioni saranno effettuate mediante esibizione dell’accredito al voto.
Gli Ordini del giorno verranno approvati a maggioranza semplice dei votanti. In caso di più testi presentati, la votazione si svolgerà secondo l’ordine di ricezione da parte del Presidente dell’Associazione.
Le votazioni per l’elezione delle cariche statutarie si svolgono a scrutinio segreto su richiesta di almeno 1/5 degli/delle associati/e presenti oppure 1/10 qualora essi siano superiori a 300. Ogni associato/a può esprimere una sola preferenza relativa ad una Lista collegata ad una proposta di programma associativo mediante due diverse modalità di voto.
Voto Palese:
Vengono attribuiti voti ad ogni singola Lista mediante esibizione dell’accredito al voto. Ad ogni associato/a viene attribuito un voto. In questo caso non essendo necessario lo scrutinio, i voti vengono conteggiati e attribuiti dalla Presidenza del Congresso. Concluse le operazioni di voto il o la Presidente del Congresso proclama vincitrice la Lista che ha ottenuto la maggioranza dei voti.
Voto a Scrutinio Segreto:
Le votazioni delle cariche statutarie si svolgono a scrutinio segreto su richiesta di almeno 1/5 degli/delle associati/e presenti oppure 1/10 qualora fossero superiori a 300. Ogni associato/a esprimerà il proprio voto mediante preferenza scritta su una scheda consegnata dalla Presidenza del Congresso e vidimata in precedenza da Presidente e Segretario/a del Congresso e dal Presidente uscente dell’Associazione, se non eletto come Presidente o Segretario del Congresso stesso. Concluse le operazioni di voto, la Commissione procederà allo scrutinio e verrà proclamata vincitrice la Lista che ha ottenuto la maggioranza dei voti.
Il voto viene dichiarato valido se:
È chiaramente espressa l’intenzione di voto;
È espressa a preferenza per un programma associativo/lista;
E’ chiaramente espressa la preferenza per una o più candidature singole collegate ad un programma associativo (Cognome e Nome del candidato o della candidata) ed in tal caso il voto è esteso all’intera lista e/o programma associativo;
È chiaramente espressa la preferenza per un Candidato o una Candidata Presidente e per la Lista ad esso/a collegata (se sono citati sia il Candidato/a Presidente che la Lista ad esso collegata, ciò va inteso come rafforzativo della volontà di voto).
Sia in caso di voto palese che in caso di voto segreto, in caso di parità si procede ad una nuova votazione fino al raggiungimento della maggioranza.
Concluso lo spoglio dei voti, verranno proclamati/e eletti/e come Presidente e componenti del Consiglio Direttivo dell’Associazione i candidati o le candidate collegati/e alla Lista proclamata vincitrice.

Art. 12 (Elezione del Collegio dei revisori dei conti)
Ogni associato/a può esprimere fino ad un massimo di 2 preferenze mediante voto palese. Le votazioni si svolgono a scrutinio segreto su richiesta di almeno 1/5 degli/delle associati/e presenti oppure 1/10 qualora fossero superiori a 300.
Vengono eletti/ i/le due Revisori dei conti ed un terzo supplente, cosi come da Statuto, nelle persone dei/delle candidati/e che hanno ricevuto più preferenze. In caso di parità, verrà eletto il/la più anziano/a dei/delle candidati/e.

Art. 13 (Elezione del Collegio dei Garanti)
Ogni associato/a può esprimere fino ad un massimo di 3 preferenze mediante voto palese. Le votazioni si svolgono a scrutinio segreto su richiesta di almeno 1/5 degli/delle associati/e presenti oppure 1/10 qualora fossero superiori a 300.
Vengono eletti 3 componenti del Collegio dei Garanti, come da Statuto, nelle persone dei/delle candidati/e che hanno ricevuto più preferenze. In caso di parità verrà eletto/a il/la più anziano/a dei/delle candidati/e.

Art. 14 (Elezione dei Delegati o delle Delegate al Congresso Nazionale Arcigay)
Ogni qualvolta sia convocato il Congresso Nazionale di Arcigay, è convocato il Congresso Territoriale per l’elezione dei Delegati o delle Delegate al Congresso Nazionale. Il Congresso territoriale eleggerà il numero di Delegati o Delegate determinate dal Consiglio Nazionale e lo stesso numero di Delegati/e supplenti che sostituiranno i/le Delegati/e del Congresso territoriale, qualora questi/e ultimi/e comunichino il loro impedimento a partecipare al Congresso Nazionale stesso. Ogni associato/a può esprimere fino ad un massimo di 2 preferenze mediante voto palese. Le votazioni si svolgono a scrutinio segreto su richiesta di almeno 1/5 degli/delle associati/e presenti oppure 1/10 qualora fossero superiori a 300. Vengono eletti/e Delegati/e al Congresso Nazionale, i candidati o le candidate che hanno ricevuto più preferenze. In caso di parità verrà eletto/a il/la più anziano/a dei/delle candidati/e.

Art. 15 (Modifiche al regolamento congressuale)
Le proposte di modifica del Regolamento devono essere improrogabilmente presentate in forma scritta entro l’apertura dei lavori del Congresso e sottoscritte da almeno 10 associati/e firmatari/e, iscritti/e o in regola con il pagamento della quota sociale al momento della apertura del Congresso.
Sono ammessi/e al voto, in ogni caso, solo gli associati e le associate del Comitato territoriale iscritti entro della apertura del Congresso o in regola con il pagamento della quota associativa entro la medesima data.
Stezzano – Bergamo, 6 settembre 2016

Il Segretario di Arcigay Bergamo Cives
Comitato territoriale di Arcigay
Luca Pandini

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi