Rhode Island dice sì a nozze omosessuali

3 maggio 2013
Commenti: 0

Categoria: News
3 maggio 2013, Commenti: 0

Usa: il Rhode Island è il decimo stato americano a dire si’ alle nozze gay.

Rhode Island dice si’ alle nozze gay: e’ il 10mo Stato americano ad autorizzare i matrimoni omosessuali dopo il via libera dato dalla Camera del Parlamento locale con 56 si’ e 15 no, mentre al Senato i voti favorevoli sono stati soltanto 26. Il governatore del piu’ piccolo Stato Usa, Lincoln Chafee, un ex repubblicano da anni fautore delle nozze gay, ha subito firmato la legge e poi e’ stato acclamato nei festeggiamenti di piazza. Il cattolico Rhode Island aveva resistito per 20 anni alle pressioni per aprire alle nozze gay e ora si unisce agli altri quattro Stati del New England che le avevano gia’ autorizzate.Centinaia di persone, compresi funzionari pubblici, si sono radunate attorno alla scalinata della ‘State House’ di Providence per celebrare il via libera. ‘Oggi abbiamo scritto una pagina di storia – ha dichiarato il governatore – siete liberi di sposare le persone che amate!’. I primi matrimoni tra persone dello stesso sesso potranno essere celebrati a partire dal primo agosto. Le nozze gay sono gia’ ammesse in Connecticut, Iowa, Massachusetts, Maryland, Maine, New Hampshire, New York, Vermont, Washington e District of Columbia. Tutti insieme rappresentano gia’ il 16% della popolazione degli Stati Uniti.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi