Francia, Primo matrimonio Gay

30 maggio 2013
Commenti: 0
30 maggio 2013, Commenti: 0

Lui si chiama Vincent Autin, 40 anni. Lui si chiama Bruno Boileau, 30 anni. Si sono sposati nel pomeriggio a Montpellier, una delle città più “gay friendly” in Francia.

Accolti come star dai flash dei fotografi, applauditi dalla folla, elogiati per essere il “simbolo” della Francia intera, Vincent, dipendente pubblico, e Bruno, rugbista , si sono detti sì oggi alle 18.00 nella gremita sala degli incontri del municipio di Montpellier, nel sud del Paese, decorata con i simboli della République (la Marianna, la bandiera francese, europea e della città, e il ritratto del presidente François Hollande), davanti al sindaco socialista, Hélène Mandroux.

Chiaramente non sono mancate le contestazioni, la polizia ha utilizzato gas lacrimogeni per allontanare un piccolo gruppo di manifestanti che si erano radunati nei pressi del municipio. Inoltre, un poliziotto in borghese ha allontanato un manifestante che ha urlato minacce e ha provato ad avvicinarsi alla coppia che veniva scortata verso l’edificio prima delle cerimonia.

Dopo Montpellier, anche Parigi si prepara a celebrare il primo matrimonio omosessuale della città: una coppia di uomini convolerà infatti a nozze il prossimo 7 giugno nel Marais, il quartiere gay della capitale.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.
Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi